FIRMA LA PETIZIONE PER LA SOPRAVVIVENZA E IL FUTURO DEI BAR, RISTORANTI E LA FILIERA AGROALIMENTARE

FIRMA LA PETIZIONE PER LA SOPRAVVIVENZA E IL FUTURO DEI BAR, RISTORANTI E LA FILIERA AGROALIMENTARE

La chiusura di bar e ristoranti per ulteriori settimane non è più sostenibile economicamente.

La gestione della pandemia, giustamente, mette al centro dell’azione di Governo la salute delle persone e la complessa tenuta del sistema ospedaliero e sanitario.
La drammatica situazione in cui stiamo vivendo e il clima diffuso di incertezza causato dalle scelte intermittenti del Governo nella gestione della pandemia, mettono a rischio di chiusura numerose nostre attività, a rischio di licenziamento molti dei nostri dipendenti e collaboratori.

Senza una programmazione lucida e supportata da una strategia di sostegno economico che assicuri la sopravvivenza delle nostre imprese, le prescrizioni rese note dal Governo di giorno in giorno, non fanno altro che peggiorare ed esasperare la nostra situazione, dei nostri dipendenti, dei nostri fornitori, delle nostre e loro famiglie.

Fiepet Confesercenti Ferrara denuncia un accanimento verso il settore e una esasperata difficoltà a comprendere il senso di alcune decisioni messe in atto.

Le limitazioni al nostro lavoro non sono più sostenibili se non sono immediatamente sostenute da una riduzione di tutti i costi aziendali, che a tutt’oggi ci troviamo a dover assolvere per non andare in contro al fallimento. Costi aziendali che i ristori fino ad ora ricevuti ben poco hanno coperto.
La sicurezza sanitaria è la nostra priorità, ma deve essere tutelata e garantita anche la sopravvivenza economica delle nostre attività.

Abbiamo bisogno di liquidità immediata per sopravvivere, di credito a costo zero garantito dallo Stato e non solo. Abbiamo bisogno che siano congelati e cancellati tasse nazionali e locali, adempimenti, costi delle utenze, dei muti e degli affitti e più in generale tutti i costi di gestione così come è congelato in questo periodo di pandemia il nostro diritto di lavorare e di far lavorare i nostri dipendenti, i nostri collaboratori e fornitori. Chiediamo di potere aprire e lavorare in sicurezza, garantendo la salute dei nostri clienti, dipendenti e fornitori.

Chiediamo un futuro per le nostre imprese.